CILD e Open Migration a Re:publica Thessaloniki

20157328_1369494423099502_6783012022091101207_o
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone
Print Friendly

Il prossimo 12 settembre saremo a Salonicco con il progetto Open Migration all’interno della conferenza Re:publica Thessaloniki: sarà una edizione speciale, la prima in terra greca, per la conferenza, che da anni esplora la società digitale. Re:publica infatti di solito si svolge a Berlino, raccogliendo ogni anno un pubblico di diverse migliaia di persone.

Il nostro panel ha titolo “Thessaloniki, Greece and Milano, Italy: unsung gateways of migration“: unisce idealmente Milano e Salonicco, due città che si trovano nei due paesi europei che più di tutti hanno dovuto fronteggiare l’emergenza umanitaria dei rifugiati, due città che hanno trovato un proprio modo di accogliere con umanità, di cercare soluzioni, di fare sistema tra realtà diverse (come spieghiamo in questa breve intervista).

Lo racconteremo con Open Migration, che ha esplorato un luogo chiave dell’accoglienza a Milano, l’Hub, con un reportage in quattro parti (uno, due, tre e quattro).

Lo racconteremo con l’aiuto dei nostri partner greci di Solidarity Now, che a Salonicco hanno uno dei loro centri più importanti, tra le numerose realtà che seguono in tutto il paese.

Come reagiscono le istituzioni? Quali sono gli strumenti e le lezioni della solidarietà? Che differenza c’è tra l’approccio delle città e quello delle istituzioni nazionali? E, soprattutto, cosa succede quando la tua città diventa un punto di accesso, che però non tutti possono attraversare come cittadini?

Di questo e molto altro parleremo, coinvolgendo il pubblico della conferenza – seguiteci usando l’hashtag #rpTHE!