Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone
Print Friendly

“Siamo vicini alla comunità LGBTI contro la violenza che la ha colpita ad Orlando. Siamo vicino a loro contro la violenza che produce morte”.

A dirlo è Patrizio Gonnella, presidente della Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili. 

“La strage di Orlando – prosegue Gonnella – sta passando in queste ore sotto silenzio, come se la follia omofobica che la ha provocata non riguardasse tutti noi, le nostre libertà”.

“Come società civile italiana vogliamo mandare un segno di solidarietà e vicinanza alla comunità LGBTI statunitense, ma anche un monito affinché l’impegno per i diritti non si fermi. L’omofobia, come ogni cultura d’odio, va debellata e dunque è necessario proseguire sulla doppia strada legislativa e culturale”.

“Per questo – conclude il presidente di CILD –domani pomeriggio abbiamo organizzato un sit-in davanti all’ambasciata statunitense a Roma a cui ci auguriamo vogliano partecipare tutte le organizzazioni della società civile e i cittadini romani”.

L’appuntamento è mercoledì 15 giugno alle ore 17.00 in via Bissolati (angolo via Veneto).

Hanno finora aderito al sit-in #Rome4Orlando: Amnesty International Italia Circoscrizione Lazio, Anddos, Antigone, Arci, Arcigay, Certi Diritti, CittadinazAttiva, Associazione Coscioni, Di’Gay Project, Diversity Lab, Equality Italia, Associazione Famiglie Arcobaleno, Gruppo Umana Solidarietà, Leather Club Roma, Link Roma, Magen David Kashet Italia, Circolo Omosessuale Mario Mieli, I Mondi Diversi, Movimento Difesa del Cittadino, Progetto Diritti, Radicali Italiani, Rete Lenford – Avvocatura per i Diritti LGBTI, Roma Rainbow Choir.

Per informazioni: info@cilditalia.org