Murale per ricordare i migranti, Centro Colibrì, Arizona. Fonte: La Voz
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone
Print Friendly

La crisi dei rifugiati ha raggiunto un punto critico che non si vedeva dalla Seconda Guerra Mondiale.
Abbiamo bisogno di agire in modo chiaro, coordinato, unito, trasversale ai diversi aspetti del fenomeno. Quale ruolo hanno giornalisti, creativi, chi si occupa di media nell’affrontare questa crisi?

Lo esploreremo al Festival del Giornalismo in compagnia di Lina Srivastava il prossimo 9 aprile con un workshop  di giornalismo transmediale sulla migrazione.

Parleremo in particolare dei diritti dei migranti attraverso lo storytelling e l’engagement multimediale e le seguenti risorse:

Il workshop analizzerà i temi legati alla migrazione, i diritti dei migranti, le cause all’origine della migrazione dai paesi di origine, la migrazione nel Mediterraneo, lo sviluppo comunitario e internazionale, la strategia dei media, la comunicazione, lo storytelling e il documentario.

I partecipanti potranno orientarsi attraverso una serie di esempi di creazione, distribuzione ed engagement dei media, imparando ad integrare le loro storie con le strategie dei media e le attività di comunicazione. In particolare, saranno illustrate tecniche di storytelling multimediali e coinvolgenti.