Foto di Madelinetosh (CC BY-NC-ND 2.0) https://www.flickr.com/photos/madelinetosh/2366759519
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone
Print Friendly

Tra pochi giorni, giovedì 5 marzo, Milano ospiterà un evento CILD dal titolo Disabilità e libertà: i diritti oltre la crisi“.

Si tratta di un tema su cui la Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili vuole mettere a disposizione la propria forza d’urto, tipica di chi si occupa di libertà civili e diritti umani su larga scala.

Abbiamo perciò deciso, come punto di partenza, di costruire una narrazione che, mettendo insieme esperienze, biografie e storie diverse, possa costruire il senso di cosa e come una società democratica debba funzionare per potersi dire autenticamente universalista.

Questi i relatori – e le loro biografie – che parteciperanno al convegno di giovedì 5 marzo a Milano.

Luigi Manconi, dopo la laurea in Scienze politiche all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano si dedica all’insegnamento universitario all’Università di Palermo prima e alla IULM di Milano poi. Negli anni Ottanta ha fondato e diretto, con Massimo Cacciari e Rossana Rossanda, la rivista Antigone.
È stato editorialista e commentatore delle più importanti testate italiane.
Nel 1994, da indipendente, viene eletto senatore nelle liste dei Verdi. Dal novembre del 1996 al giugno del 1999 è stato portavoce nazionale dei Verdi, impostando il programma elettorale sulla combinazione tra tematiche ambientali e diritti civili. Nel 2003 è stato nominato “garante dei diritti delle persone private della libertà” presso l’amministrazione comunale di Roma. È stato sottosegretario di Stato alla Giustizia, nel secondo governo Prodi, dal 2006 al 2008. Attualmente è senatore e presidente della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani.

Massimiliano Verga è docente di Sociologia dei diritti fondamentali all’Università di Milano “Bicocca”. E’ autore di “Zigulì. La mia vita dolceamara con un figlio disabile”, dove racconta la sua quotidianità con Moreno, uno dei suoi tre figli, e di Un gettone di libertà, entrambi pubblicato per Mondadori.

Valentina Foa, Psicologa, specializzanda in psicoterapia cognitiva e sessuologia: lavora soprattutto con le persone sorde, ma anche con genitori udenti di bambini sordi. Insegna psicologia e comunicazione nei corsi di formazione professionale per assistenti alla comunicazione ed educatori, organizza laboratori su accessibilità e LIS nelle scuole.
È consulente scientifica e protagonista del documentario ‘Segna con me’ di Silvia Bencivelli e Chiara Tarfano.

Maria Villa Allegri, presidente di Ledha (Lega per i diritti delle persone con disabilità) si diploma come Assistente Sociale nel 1969, a Milano. Lavora presso il Comune di Brescia nel Settore dei Servizi Sociali e, dal 1989 al 1993, presso l’USSL 41 come responsabile del servizio di vigilanza delle strutture socio-sanitarie e assistenziali. Negli stessi anni, è tra i promotori del Consultorio Familiare di Via Milano e ricopre il ruolo di consigliere comunale nel Comune di Gussago, dove risiede con la famiglia. Dal 1996 è presidente di ANFFAS Brescia, di cui diviene presidente nel 1996. Il “sistema ANFFAS Brescia” è oggi la più importante e articolata realtà di servizi, rappresentanza e tutela delle persone con disabilità intellettiva e relazionale (e loro famiglie) nella provincia di Brescia. Nel 2002 ha ricevuto il premio “Città di Brescia”. In parallelo all’esperienza territoriale svolge attività nell’ambito regionale (ANFFAS Lombardia Onlus) e Nazionale (ANFFAS Onlus), oltre che a livello federativo, in qualità di rappresentante ANFFAS nel Consiglio Direttivo della FISH (Federazione Italiana Superamento Handicap). È inoltre membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Maria Paola Colombo Svevo”

Marco Cappato, nato a Milano nel 1971, città dove ha conseguito la maturità classica e la laurea in Economia all’Università Bocconi è Tesoriere dell’associazione Luca Coscioni per la libertà di Ricerca scientifica, dopo esserne stato Segretario dal 2004. Dal 2011 è Consigliere comunale a Milano, Presidente del Gruppo Radicale – federalista europeo.Per cinque anni, dal giugno ’99 al luglio 2004, è stato Deputato europeo della Lista Bonino, dove torna nel 2006 succedendo a Emma Bonino, nel frattempo divenuta Ministro. Il Parlamento europeo gli affida alcuni Rapporti importanti, sui quali ottiene importanti successi parlamentari come la Relazione per il rispetto dei Diritti umani nel mondo, che riconosce nella Nonviolenza lo strumento più efficace per la promozione dei diritti fondamentali, inclsuo il diritto alla democrazia. Nel 2007 lotta al fianco di Piergiorgio Welby per il suo diritto a una “morte opportuna” e per la legalizzazione dell’eutanasia.

Gad Lerner, giornalista e scrittore, inizia l’attività giornalistica nel 1976 nel quotidiano Lotta Continua per poi lavorare al quotidiano Il Lavoro di Genova, a Radio Popolare, al quotidiano Il manifesto e al settimanale L’espresso. Passa poi alla televisione con una serie di programmi firmati e condotti per i canali Rai e per La7. E’ stato inoltre vicedirettore del quotidiano La Stampa e direttore del Tg1. Attualmente conduce la trasmissione Fischia il vento su Laeffe.

[Foto di Madelinetosh (CC BY-NC-ND 2.0)]