Coronavirus. Superiamo insieme l’emergenza.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone
Print Friendly

Il nostro paese è impegnato in questi giorni in uno sforzo enorme – e collettivo – nell’affrontare il coronavirus Covid-19. Da settimane gli operatori sanitari sono in prima fila nel difficile compito di salvare vite umane. 

Il governo, a più riprese, ha emanato dei decreti per tentare di contenere il più possibile il contagio.

Ma anche da casa nostra possiamo fare molto per chi è in prima linea. 

Come CILD abbiamo deciso di creare questa pagina per mettere in evidenza le raccolte fondi dirette a favore degli ospedali, per fornire a tutti le informazioni utili sulle disposizioni del governo e per tenere traccia delle donazioni che – grazie a fondi messi a disposizioni da filantropi internazionali – la nostra associazione ha potuto fare.

Una pagina in costante aggiornamento, come in aggiornamento è la situazione in Italia, che ci auguriamo possa fornire un quadro ampio e completo di quanto sta accadendo nel lavoro di contrasto al Covid-19.

 

La nostra guida sulle disposizione governative

Il susseguirsi di decreti e indicazioni da parte del governo in merito al coronavirus potrebbe rendere oscure ai cittadini le misure da mettere in pratica nella vita di tutti i giorni per contribuire a far sì che l’emergenza rientri. Per questo motivo abbiamo cercato fare chiarezza sui recenti provvedimenti del governo raccogliendo in questa scheda le principali misure adottate.

Gli strumenti di protezione da noi donati

In queste settimane abbiamo acquistato 24.600 mascherine destinate alle fasce più marginali della popolazione e agli operatori che si occupano di loro. Questa la loro distribuzione: 7.500 sono andate ad alcune carceri del nord Italia a disposizioni di detenuti e operatori; 500 ad alcune comunità e strutture che accolgono detenuti minorenni e donne autrici di reato che vivono con i loro figli piccoli; 8.000 ai braccianti che lavorano nel foggiano, nel reggino e nel sud pontino; 8.660 a persone senza fissa dimora.
Inoltre abbiamo contribuito all’attività di Associazione 21 Luglio, acquistando una parte dei pacchi alimentari che ogni settimana distribuiscono per i bambini tra 0 e 3 anni e tra 3 e 6 anni in alcune baraccopoli romane.

Le iniziative delle associazioni che fanno parte della Coalizione

A buon diritto: fonti di informazione sul Coronavirus disponibili in diverse lingue

Antigone: l’associazione ha dedicato una pagina a quanto sta accadendo nelle carceri durante l’emergenza coronavirus. La mappatura di ciò che avviene negli istituti, i contatti del difensore civico che dà informazioni e sostegno a detenuti e famigliari, i modelli per presentare richiesta di arresti domiciliari.

Arci: piattaforma digitale con tutti i materiali istituzionali relativi alla crisi tradotti in più lingue con il supporto di Unicef e Unhcr. Insieme a Médecins du Monde assistenza telefonica e informazioni sanitarie. Numero verde: 800 905 570 (raggiungibile anche tramite Lycamobile: 3511376335)

Asgi: fonti di informazione sul Coronavirus disponibili in diverse lingue e iniziative di solidarietà

Bambini senza sbarre: Telefono giallo per comunicare oltre le sbarre. Bambinisenzasbarre potenzia il servizio di supporto telefonico TELEFONO GIALLO per le famiglie di persone detenute e lo attiva per i bambini figli di genitori detenuti, avvalendosi di operatori specializzati. Telefono o Whatsapp: 392.9581.328 (lunedì-venerdì, 10-18) 

E-mail: telefonogiallo@bambinisenzasbarre.org (sempre attiva, 24/24, sabato e domenica inclusi).

Basic Income Network: Per l’emergenza Covid-19 ampliare la platea del reddito di cittadinanza, renderlo più universale possibile, eliminare condizionalità e obblighi delle politiche attive.

CIR: traduzioni in arabo, urdu, bengalese, spagnolo, francese e inglese del Dpcm dell’8 marzo 2020

CittadinanzAttiva: Aiutaci a proteggere il tuo medico di famiglia! Raccolta fondi per l’acquisto di dispositivi di protezione per i medici di base, assieme a FIMG (Federazione medici di famiglia). Inoltre informazioni utili per i cittadini, fake news, provvedimenti regionali e nazionali, guide utili e video di esperti in questa guida sempre aggiornata.

Fuoriluogo: durante l’emergenza una delle fasce che rischia di essere maggiormente colpita è quella delle persone che usano sostanze. Per questo si offrono tutta una serie di informazioni utili per pud, i servizi di riduzione del danno e le carceri.

Naga: testi e video in 16 lingue per capire come, quando e per quali motivi è possibile muoversi dal proprio domicilio. Qui tutte le informazioni su orari e attività in questo periodo d’emergenza.

On the Road: Per molte donne restare in casa non è per niente la soluzione più sicura. Oltre al numero nazionale #1522, On the Road mette a disposizione i seguenti numeri:

Percorsi Donna per il territorio fermano 800 215 809 o 346 2124039 

Donna con Te per il territorio ascolano 370 3748053

The Good Lobby: Petizione per chiedere ai 27 Ministri della Salute dell’Ue di coordinare immediatamente la loro risposta sanitaria a COVID19, adottando una linea comune su test, contenimento e quarantena.

21 Luglio: A partire dallo slogan #noinoncifermiamo, Associazione 21 Luglio, in queste settimane ha messo in campo tutta una serie di attività rivolte a diverse fasce della popolazione.

24Marzo: rete di sostegno psicologico

 

Sostieni gli ospedali impegnati ad affrontare l’emergenza

LOMBARDIA:

EMILIA ROMAGNA:

LAZIO:

VENETO:

PIEMONTE:

TOSCANA:

TRENTINO ALTO ADIGE:

 

Risorse utili

Italianonprofit: una sezione dedicata all’emergenza Coronavirus e alle raccolte fondi in corso

Covid19Italia Help: Tutte le segnalazioni, le raccolte fondi, le fonti istituzionali da cui reperire informazioni ufficiali e il debunking delle principali fake news. Un progetto per condividere informazioni e attivarsi a supporto dell’emergenza COVID19 a cura di ActionAid